Spari a ‘Paolo VI’, 28enne ferito al torace

ospedale di Taranto

TARANTO   –    Chi sia stato e perchè, è ancora un mistero. Fatto sta che nel cuore della notte, un uomo di 28 anni di Taranto, Antonio Solfrizzi, incensurato, è stato sparato al torace. L’allarme è stato lanciato direttamente dal personale medico del Pronto Soccorso dell’Ospedale ‘Moscati’, dove l’uomo è arrivato, probabilmente accompagnato da qualcuno che poi si è allontanato, con una ferita d arma da fuoco al petto.

La segnalazione al 113 è giunta intorno alle 3 e sul posto sono arrivati gli uomini della Squadra Volante per ricostruire i fatti. Il ferito, dopo le prime cure, è stato trasportato al ‘SS.Annunziata’ per essere sottoposto ad un intervento chirurgico necessario per estrarre il proiettile che fortunatamente non ha raggiunto gli organi vitali.

L’uomo, già ascoltato dagli investigatori, stando ad alcune indiscrezioni avrebbe raccontato di aver visto due auto inseguirsi, al quartiere ‘Paolo VI’ alle 3 di notte, e di aver poi improvvisamente sentito il dolore lancinante dello sparo. Il luogo indicato nel racconto della vittima è stato setacciato dagli investigatori a caccia di qualche indizio importante.

Sul posto, oltre a 3 equipaggi della Squadra Volante, è arrivato anche il personale della Polizia Scientifica e della Squadra Mobile. Sono in corso le indagini per capire con esattezza le dinamiche della sparatoria. Per intercettare eventualmente quelle due auto e individuare chi ha premuto il grilletto.