Maxi furto in abitazione: 50.000 € il bottino

polizia

LECCE   –    E’ stata un’azione degna del miglior Arsenio Lupin. Il piano sarà stato studiato a tavolino, impossibile aver agito senza aver fatto prima alcuni sopralluoghi. Sta di fatto che il gruppo di malviventi all’opera in una villa in via Rapolla a Lecce, è riuscito a mettere le mani su un bottino di tutto rispetto:almeno 50.000 € fra gioielli, orologi preziosi e I-Pad, conservati in una cassaforte.

Sicuri di non trovare nessuno in casa, i complici hanno forzato una finestra e si sono introdotti nell’abitazione. Chiaro il loro obiettivo: il forziere con tutto il suo contenuto. Lo avrebbero rintracciato senza difficoltà, nella tavernetta della villetta.

Armati di fiamma ossidrica, hanno letteralmente sventrato la cassaforte mettendo le mani sul preziosissimo contenuto. Arraffati i gioielli, sono fuggiti via indisturbati.

Purtroppo non è l’unico colpo registrato a Lecce nelle ultime ore. Altri tre furti hanno impegnato la Polizia, intervenuta fra via Giammatteo, via Arcuti e via Caserta (dove il colpo è sfumato), dopo le segnalazioni da parte delle stesse vittime. 10.000 €, il danno quantificato complessivamente.

La Polizia ha avviato le indagini. Non è escluso che ad agire sia stato lo stesso gruppo.