Il PDL attacca: “La sanità langue e Nichi pensa alle poltrone”

Rocco Palese

LECCE  –  “Gli ospedali pugliesi languono, al ‘Vito Fazzi’ di Lecce causa l’assenza di programmazione regionale mancano decine di primari e Vendola e la sua maggioranza pensano solo a come dividersi le poltrone della nuova Giunta, ipotizzando di affidare la sanità non più ad un tecnico, ma ad un politico. Nessuno parla di un progetto, di un programma, nessuno pensa agli ammalati”. 

Lo dichiarano in una nota i Consiglieri regionali salentini di Centrodestra.

“La sanità salentina, già penalizzata più delle altre dal ‘Piano di Rientro’ che il Governo Vendola ha voluto impostare solo sul taglio ai servizi lasciando intatti gli sprechi, è al collasso. Vendola si muova a decidere chi sarà l’Assessore, perchè da troppo tempo la sanità pugliese è il malato più grave del suo Governo regionale”.