Rimpasto in Provincia dentro Lariccia e Scalera?

consiglio provinciale taranto

TARANTO  –   Fervono le trattative, in Provincia di Taranto,  in vista dell’imminente  rimpasto di giunta. Sul tappeto  c’è il riassetto degli equilibri  politici sul  doppio fronte: democratico e  centrista. Partiamo dal PD.

Il  Presidente Florido ha  incontrato, per  questo  i vertici del Partito Democratico, Massimo Serio, Walter Musillo e Mimmo Rochira, con cui ha affrontato il nodo della nomina degli Assessori che in giunta dovranno sostituire Costanzo Carrieri,  passato alla presidenza dell’ASI e   Michele Conserva, dimissionario prima di finire  agli  arresti domicilairi.

Tanti i  nomi in campo:  tra questi il Consigliere e Capogruppo provinciale del PD, Luciano Santoro,  che potrebbe subentrare a Carrieri  ( Lavori Pubblici) ma  anche quello   dell’ex Assessore Miccolis, vicino  a Mazzarano. In pole position ci sarebbe  anche   il nome ( gradito a Florido) di Mimmo Pavone (Sindaco a fine mandato di Leporano).

Le novità potrebbero riguardare  anche, come detto,   il fronte crentista.   Gli uomini del partito di Casini starebbero pensando ad un  turn over dei rappresenti nell’esecutivo, il che equivale a dire: cambio per  Antonio Scalera.

Al  suo posto, se la proposta venisse accettata da Florido, cosa tutta  vedere,  potrebbe entrare    Mimmo Lariccia, esponente del versante orientale della Provincia.

Se così fosse al suo posto in Consiglio entrerebbe l’Assessore comunale Massimiliano Stellato.