Banditi alle Poste: rapina-fotocopia a distanza di una settimana

QuattroStelle

BRINDISI  –   Poste nel mirino dei malviventi. Ancora una volta. A distanza di una settimana dal colpo al quartiere ‘Santa Chiara’, i rapinatori fanno irruzione nell’ufficio postale del rione ‘Casale’ di Brindisi.

E anche in questo caso, come nel precedente episodio, i banditi sono due sempre armati di taglierino. Semplice coincidenza o ad agire è la stessa banda?

Lo stabiliranno i Carabinieri della Compagnia di Brindisi che hanno avviato le indagini per risalire agli autori della rapina: due uomini incappucciati, intorno alle 9.30 del mattino, hanno seminato il panico nella sede di via Duca degli Abruzzi, a quell’ora gremita di clienti. Sotto la minaccia del taglierino, si sono fatti consegnare il contenuto delle casse dagli impiegati. Bottino da 1.000 € con il quale i rapinatori si sono dileguati subito dopo nelle vie circostanti.

Oltre ai Carabinieri, sul posto sono intervenuti gli uomini della Polizia Scientifica: al vaglio degli inquirenti ci sono i filmati del sistema di videosorveglianza di cui è dotato l’Ufficio Postale, chiuso subito dopo il colpo.

Il 1° marzo una rapina fotocopia era stata messa a segno alle poste del rione ‘Santa Chiara’, nella filiale di viale Porta Pia. Lo spavento fu tale soprattutto per la Direttrice dell’ufficio, che accusò un malore.

 

 

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*