Marito violento non si allontana da casa, arrestato

Antonio Rosario Fanelli

LECCE  –   Non è bastato l’ordine restrittivo del Giudice che gli vietava di di avvicinarsi ai propri familiari, vittime delle sue continue minacce. Il 49enne leccese Antonio Rosario Fanelli è stato sorpreso in auto, fermo, sotto casa della moglie e  con un cacciavite, ha ferito un agente.

L’estate scorsa fu invece arrestato dopo aver aggredito la suocera ed aver accertato le tante violazioni del divieto tentato di ostacolare l’intervento dei militari con un grosso coltello da cucina.

Ora i Carabinieri della Stazione di Lecce Principale, dopo aver accertato le numerose violazioni del divieto, documentate anche dalle denunce della moglie, hanno ottenuto l’aggravamento della misura cautelare e lo hanno accompagnato in carcere.