Fece violentare una donna, condannato il mandante

Tribunale di Brindisi

BRINDISI  –   Fu una vera e propria spedizione punitiva, nei confronti di una donna che fu legata ad un albero, picchiata e violentata. Ora anche il mandante di quel gesto di inaudita violenza è stato condannato. Si chiama Algimiro Lanzillotti, è un gioielliere 40enne.

La violenza si consumò nell’agosto del 2008 a Santa Sabina, non lontano da Brindisi, dove la donna originaria di Varese, stava trascorrendo le vacanze.

A quanto pare furono dissapori personali a scatenare l’ira dell’uomo che ingaggiò due complici che picchiarono selvaggiamente la donna e le rapinarono la borsa contenente 600 €.

Uno dei due, in un raptus, la violentò. I presunti esecutori materiali delle violenze sono stati già condannati: si tratta di due giovani, Maurizio Natola e Francesco Leo.

Ora pagherà anche Lanzillotti, condannato anche al pagamento di 2.500 € di multa, al risarcimento dei danni da stabilirsi in sede civile e a versare una provvisionale di 30.000 € alla parte civile.