Truffa: condannato l’ex portavoce degli Scazzi

tribunale di Campi Salentina

CAMPI SALENTINA (LE)   –    Con l’accusa di truffa è stato condannato ad una anno dal Tribunale di Campi, Valentino Castriota, ex portavoce della famiglia Scazzi, assistito dall’Avvocato Giovan Battista Cervo.

Secondo l’accusa, l’imputato si sarebbe fatto consegnare 2.300 € da una signora promettendole un posto nelle Poste Italiane che lui le avrebbe fatto ottenere in quanto avrebbe conosciuto l’Amministratore Delegato delle Poste.

Non è l’unico caso, di questo tipo per cui Castriota sarebbe finito nei guai.

Altri casi sono oggetto di procedimenti ancora in corso.