Mamma assolta dopo l’odissea: “Sento ancora le urla dei miei bimbi”

tribunale

LECCE   –    Fu il primo caso di maltrattamenti in famiglia, nel Salento, in cui una madre veniva allontanata dai suoi bambini. E lei, 31 anni di Lizzanello, ha gli occhi pieni di lacrime mentre ricorda quanto è accaduto.

Ora finalmente può urlare la sua innocenza dopo che un Giudice, la Dott.ssa Silvia Minerva, della I Sezione Monocratica del Tribunale di Lecce, l’ha assolta da ogni accusa perchè il fatto non sussiste.

Ma il ricordo di quella mattinata del febbraio 2007 in cui i suoi bimbi, all’epoca di 11 mesi e 2 anni e mezzo, furono allontanati da casa sua, è ancora troppo vivo nella mente.

Dopo 2 mesi, il Tribunale del Riesame annullò la misura e i bambini tornarono a riabbracciare la loro mamma.

Sullo sfondo della vicenda, la separazione dal marito. Nel clima di tensione che si era generato in casa, l’uomo denunciò la moglie. Raccontò di aver subito maltrattamenti da lei e di aver assistito a comportamenti simili che la donna avrebbe assunto anche nei confronti dei loro bambini.

Una cosa che, purtroppo si verifica spesso in queste situazioni, come ci ha spiegato l’Avvocato Michele Reale che, insieme con il collega Cesare Coccoli, assiste la Signora.

Ora l’incubo è finito. Nell’interesse dei piccoli e attraverso gli strumenti giusti, il clima anche tra i genitori è diventato più disteso.