Stazione fantasma, la protesta sbarca sul web

Stazione ferroviaria di Francavilla Fontana

FRANCAVILLA FONTANA (BR)  –  Una stazione fantasma. Talmente priva di servizi che i gestori della pagina Facebook ‘Francavilla Fontana vista da me’ chiedono alla politica di intervenire. E le motivazioni non mancano.

Innanzitutto, la stazione della ‘città degli Imperiali’ la domenica è chiusa.

“E’ triste pensare – si legge sul sito – che Francavilla, la domenica, non abbia più la sua Stazione ferroviaria. Una Stazione che per tanti anni, è stata meta di lunghi pellegrinaggi di tante generazioni.Ce l’hanno tolta. Con essa pure la speranza di viaggiare in treno. Di domenica non c’è nessun treno che fermi nella nostra Stazione; nessuna partenza e nessun arrivo. Non puoi neanche informarti degli orari perchè, è tutto chiuso a chiave. Francavilla è stata isolata. Che peccato! Peccato anche per… tanta indifferenza”.

Ma la Stazione francavillese era già balzata agli onori delle cronache per lo stato di totale abbandono in cui i locali versano da anni. E che da anni sono diventati habitat naturale per sbandati in cerca di emozioni o semplicemente, di tranquillità.

Quel che è certo, è che manca qualsiasi tipo di iniziativa politica volta ad un recupero della struttura e dell’intera zona. Se ne era parlato tempo addietro, poi non se n’è fatto più nulla.

E d’altro canto, mentre le corse e i treni di passaggio diventano sempre meno, a chi importa se la Stazione di domenica resta chiusa e sporca?