Lecce premia la cultura internazionale

AEDE

LECCE  –   Il gotha dell’AEDE, l’Associazione Europea degli Insegnanti si è ritrovato all’Hotel Tiziano di Lecce per la 27^ edizione del Premio Internazionale di Cultura organizzato dal Centro culturale europeo ‘Aldo Moro’.

Nata a Parigi nel 1956, l’AEDE, associazione senza fini di lucro, si propone ormai da anni di adeguare la preparazione professionale e l’azione didattica all’unificazione federale europea, di educare alla pace e alla convivenza democratica nella società multiculturale e multilinguistica.

Alla presenza delle massime autorità locali, i prestigiosi riconoscimenti sono stati assegnati per l’arte al Maestro dell’Accademia di Brera Fernando De Filippi, per l’impegno europeista al docente universitario di Strasburgo Jean Claude Gononne, per la solidarietà alla presidente dell’AVIS di Squinzano Fernanda Metrangolo.

Borse di studio da 1.000, 700 e 500 €, inoltre, sono state donate dall’azienda ‘Quarta Caffè’ agli alunni meritevoli delle scuole di Lecce, Brindisi e Taranto e premi di poesia rivolti ai giovani talenti provenienti da tutt’Italia.

Musica, poesia, scienza arte, solidarietà, dunque, in un’occasione di incontro e di scambio interculturale importante.