Accanto a chi soffre, nel nome di Rossana

Rossana  Fanelli

LECCE    –  Guardare Luana dà un colpo al cuore: rassomiglia tantissimo a Rossana. Stesso sguardo chiaro, stessa eleganza, stessa forza: quella che questa ragazza ha trovato per fare qualcosa di bellissimo che ricorderà per sempre i valori ed il coraggio della sorella maggiore che non c’è più.

Nasce per Rossana Fanelli, l’associazione onlus che porta il suo nome e con essa il progetto ‘Ci state a cuore’, con l’intento di dare un supporto psicologico e non solo, ai familiari delle persone affette da neoplasie, come lo era il padre di Rossana.

Questo non è il momento della cronaca. Quello che è accaduto lo conosce l’Italia intera: qualche mese fa, un momento di follia dettato dalla grave malattia che lo affliggeva, ha guidato la mano del padre che Rossana amava tanto e lo ha portato a togliersi la vita e a portare con sè la figlia.

Da allora è buio assoluto nelle vite di mamma Antonietta e di Luana. Ma la nascita di questa associazione è come una piccola luce che si accende.

“Durante la malattia – ha spiegato Luana – i familiari delle persone affette da una così grave patologia combattono, ma arriva un momento in cui si sentono soli”.

Rossana ha lottato per garantire le cure migliori all’adorato padre. Ne hanno dato testimonianza le tantissime persone intervenute alla presentazione ufficiale del progetto. C’era anche il Dott. Fabio Musca, l’oncologo che ha avuto in cura il padre di Rossana. E allora questo progetto vuole prendere ogni persona che suo malgrado, deve trovare dentro sè il coraggio di andare avanti.

Uno sportello sarà allestito presso il Polo Oncologico di Lecce. Medici ed esperti saranno a disposizione per informazioni ed assistenza psicologica. È qualcosa di buono che parla del mondo di Rossana, “un mondo – ha detto Luana – fatto di onestà, verità, bellezza ed eleganza”.