Truffa con i bancomat, latitante rintracciato in Romania

Bancomat

GALATINA (LE)  –  Le indagini del Commissariato di Galatina e della Squadra Mobile di Lecce avevano individuato in due rumeni, gli autori di una serie di truffe con la clonazione dei bancomat.

A distanza di due anni dall’ordinanza di arresto è stato ammanettato uno dei due, sin ora latitante.

Si tratta di Daniel Costantin Zmaranda, rintracciato in Romania ed estradato a seguito del mandato di arresto europeo.

È caccia, invece, al suo complice.

I due, mediante un telefono cellulare ed una piccola apparecchiatura attaccata in corrispondenza della fessura per l’inserimento delle tessere bancomat nella postazione di una filiale di un istituto bancario di Galatina, si procuravano i codici PIN e le sequenze numeriche di tessere bancomat di ignari utenti.

L’episodio che aveva fatto scattare l’arresto era avvenuto il 16 ottobre del 2010 proprio a Galatina.