Pescivendolo rapinato sotto casa, terrore a Porto Cesareo

carabinieri

PORTO CESAREO (LE)  –   Minuti di terrore quelli vissuti questa sera a Porto Cesareo, da un commerciante ittico del posto aggredito e rapinato sotto casa da 4 banditi armati. L’agguato in tarda serata in via Gobetti.

L’uomo, proprietario di una pescheria, aveva appena chiuso la sua attività ed aveva raggiunto casa, quando è stato circondato dai quattro.

I banditi erano armati di una pistola che gli hanno puntato contro ed avevano il volto travisato con delle calze da donna.

Si sono fatti consegnare il borsello con dentro la somma di 5.000 €, l’incasso della giornata, e sono fuggiti su una Punto.

Sulle loro tracce si sono messi i Carabinieri della Compagnia di Campi Salentina allertati dalla vittima. Ora è caccia ai quattro rapinatori.