Lecce blindato, allenamenti a porte chiuse

Antonio Toma

LECCE  –  Dimenticata la prima sconfitta della sua gestione sebbene in Coppa  Italia e non in campionato, Antonio Toma punta il mirino del suo Lecce contro il Trapani prossimo avversario di turno.

La Coppa Italia di Lega Pro quasi compromessa per strategia sbagliata o volontà di non lasciarsi distrarre dal campionato, sembra aver già fatto il suo tempo.

Inesperienza e inadeguatezza di una formazione rimpinguata di giovanissimi che non sono serviti a limitare i danni in attesa magari della gara di ritorno.

Ma ora Tecnico e giocatori sono orientati al big match di lunedì sera. Un incontro fondamentale in chiave classifica e per la definizione dei ruoli delle due squadre. Il Lecce vuole restare ancorato al 1° posto dettando le regole del gioco e costringendo il Trapani al suo destino di inseguitore a distanza.

I siciliani che hanno segnato un cammino in crescendo, tanto da riuscire ad insediare i giallorossi in vetta alla classifica, arriveranno nel Salento con un solo obiettivo: non perdere. Diametralmente opposto, invece, quello della squadra di Mister Toma: vincere.

Per farlo il Tecnico magliese ha in mente una ben definita strategia. Confidando anche sulla buona prestazione di Chiavari nell’ultimo turno, Toma sta apportando piccole varianti, forse negli elementi in campo o forse ancora negli schemi, il lavoro di questi giorni resta top secret.

Allenamenti a porte chiuse per il Lecce per gli ultimi tre giorni di preparazione al match. Segnale evidente che la squadra ha bisogno di serenità, di non avvertire la pressione della gara e soprattutto non svelare la sua tattica.

Le ultime partite disputate dai giallorossi sono state un graduale crescendo in termini di prestazione e condizione fisica e la forma psico-fisica ormai vicina al top è stata decisamente evidente  nella vittoria con la Virtus Entella.

Il Lecce dunque potrebbe presentarsi carico, motivato e soprattutto nelle condizioni ottimali per poter esprimere il gioco di Toma ma allo stesso tempo sarà importante contenere la tensione di una gara che dopo la débacle di Coppa Italia ha assunto il sapore di match da non fallire.