Perseguitava l’ex compagna, nei guai 41enne leccese

113

LECCE  –  Un altro caso di stalking individuato a Lecce dalla Squadra Mobile, a finire nei guai  un 41enne leccese. E’ stata l’ex convivente dell’uomo che in una sere di querele aveva denunciato il comportamento dell’ex compagno.  Durante la convivenza, durata circa un anno,l’uomo avrebbe iniziato a manifestare il suo carattere violento ed irascibile, ingiuriando e  percuotendo la convivente per futili motivi, arrivando anche a chiudere a mandate la porta di ingresso della loro abitazione per impedirle di chiedere aiuto.

Una volta cessata la relazione, non essendosi arreso alla decisione della compagna, ha iniziato ad adottare comportamenti vessatori e molesti, inviandole numerosi sms e pedinandola.

All’uomo, indagato per maltrattamenti in famiglia ed atti persecutori, è stato imposto il divieto di avvicinarsi alla persona offesa ed ai suoi familiari e presso il luogo di lavoro della stessa.