Colpi nei supermercati, presa la banda delle rapine

arrestati

CORIGLIANO D’OTRANTO (LE)  –  Era tutto pronto per mettere a segno una rapina, di quelle che quasi quotidianamente riempiono le pagine della cronaca locale. La banda, assicurata alla giustizia dai Carabinieri, è stata bloccata prima che riuscisse nell’intento.

5 ragazzi, tutti giovanissimi, di età compresa fra i 21 ed i 25 anni, sono stati arrestati poco prima di entrare in azione a Corigliano d’Otranto.

Nel mirino della banda era finito il supermercato ‘SMA’.

Ma il colpo, sfumato, era solo l’ultimo tassello di una serie di preparativi, a partire dal furto di una Fiat Uno, avvenuto poche ore prima a Muro Leccese.

E proprio dal furto dell’utilitaria, segnalata poi in via Puccini a Corigliano d’Otranto, sono partite le indagini dei Carabinieri della Compagnia di Maglie che non hanno perso di vista l’auto in sosta, non lontana dal supermercato preso di mira.

A confermare i loro sospetti, il passaggio di un’Audi A3 con tre persone a bordo, notata a fare la spola per così dire, fra l’esercizio commerciale e la Uno rubata.

Quando l’Audi si è bloccata davanti  davanti alla Uno, ne sono scesi Andrea Giannuzzo, 25enne di Cutrofiano, Davide Polimeno, 23, di Cutrofiano anche lui e Alessandro Cianci, 22 di Sogliano. I tre amici sono stati raggiunti poco dopo, da altri due complici, Alexander Ballarino, 21 anni, originario di Noha, e Ugo Donno, 23 di Corigliano, a bordo di una Stilo Station Wagon.

Se siano loro gli autori dei colpi messi a segno nelle ultime settimane in provincia di Lecce lo confermeranno o meno, le indagini.

Intanto i 5 ragazzi sono stati arrestati per ricettazione e tentata rapina, mentre i Carabinieri hanno recuperato e sequestrato tute da metalmeccanico, guanti e passamontagna. Sequestrate, infine, la Stilo e la Uno.