Intascò i soldi dei clienti: condannato ex Direttore delle Poste

Tribunale Penale - LE

LECCE  –   Ha patteggiato 1 anno e 8 mesi di carcere con pena sospesa per aver sottratto, dalle casse di Poste Italiane, oltre 45.000 €, quando era Direttore dell’Ufficio Postale di Acquarica di Lecce. Si tratta di Giuseppe Antonio Pastore, 57enne di Cavallino, finito ai domiciliari nell’ottobre del 2011.

Le indagini furono avviate in seguito ad un esposto trasmesso dall’Ufficio ispettivo di Lecce delle Poste Italiane.

Secondo l’accusa, Pastore avrebbe fatto lievitare illegalmente la disponibilità di cassa, redigendo richieste fittizie da parte di clienti delle Poste, del tutto ignari, per appropriarsi del denaro.

Il patteggiamento si è svolto davanti al GUP Carlo Cazzella.