Droga vip a Maglie, silenzi e accuse respinte

MAGLIE (LE)  –  Proseguono gli interrogatori degli arrestati nel corso dell’operazione che giovedì scorso è scattata a Maglie, con l’arresto di 11 persone accusate di gestire il fiorente mercato dello spaccio di cocaina e marijuana nelle piazze di Maglie, Bagnolo e Muro Leccese.

Il centro dello spaccio e la centrale organizzativa era il bar ‘Gemelli’ di Maglie gestito dal capo del gruppo, Andrea Santese e dalla compagna Melanie De Donno, la titolare all’ottavo mese di gravidanza,  che oggi è rimasta in silenzio davanti al GIP Cinzia Vergine.

Pasquale Montefusco, invece, ha deciso di parlare per respingere tutte le accuse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*