Donna molestata sul filobus in pieno giorno

filobus

LECCE  –   Molestata in pieno giorno sul filobus di Lecce: è la sgradevole disavventura occorsa a una 32enne leccese che in mattinata, poco prima di mezzogiorno, si trovava a bordo del filobus quando è stata avvicinata da un uomo sulla quarantina che le ha rivolto avances sempre più pesanti e insistenti.

Dopo averlo ignorato, la donna decide di sfuggire alle avances sempre più insistenti del 40enne e di smontare dal mezzo pubblico: il molestatore però la segue, la riempie di insulti, tenta un approccio fisico.

E’ a quel punto che la donna non ce la fa più, reagisce e riempie di borsettate l’uomo che finalmente desiste e la lascia in pace.