Decine di candele e la piazza “s’illumina di cera”

Campagna 'M'illumino di meno'

LECCE  -  Suggestiva e ecologica: è l’iniziativa degli studenti del ‘Costa’ che, stavolta sotto la sigla ‘Edisons’, cioè figli di un’energia migliore, hanno dato vita a una straordinaria installazione in piazza Sant’Oronzo a Lecce per la campagna ‘M’illumino di meno’, inizialmente prevista per il 15 febbraio, ma poi rinviata per l’indisponibilità della piazza per via delle elezioni.

Una vera e propria installazione scenografica: i ragazzi hanno posizionato centinaia di fiaccole accese al centro di piazza Sant’Oronzo, sull’ovale, e comporre la gigantesca scritta ‘LECCE’, grazie anche alla disponibilità di un’azienda locale che ha fornito gratuitamente agli studenti tutte le fiaccole necessarie per la loro opera.

Sempre in piazza Sant’Oronzo gli studenti hanno poi organizzato un ‘flame mob’, una sorta di flash mob un po’ meno ‘flash’, nel senso che non durerà pochi secondi o minuti ma un’intera mezz’ora.

Il tutto, ovviamente, reso ancor più suggestivo dallo spegnimento dell’illuminazione pubblica.