Cocaina causa di un omicidio, in carcere uomo di S.Cesario

112

SAN CESARIO (LE)  –  Sarebbe stato al centro di una trattativa per l’acquisto di cocaina, causa poi dell’omicidio di Luciano Sardi, commesso nel 2002 a Monterosi, provincia di Viterbo.

Per questo i Carabinieri della Stazione di San Cesario hanno notificato un ordine di carcerazione della Procura Generale presso la Corte d’Appello di Roma a Cesare Basolato, 52enne del posto, già noto per concorso in quell’omicidio.

Per l’uccisione, furono condannati anche due fratelli sardi, ritenuti gli esecutori materiali del delitto.

L’arrestato è stato trasportato nel carcere di Lecce, dove dovrà scontare una pena di 6 anni e 3 mesi di reclusione.