Coppia di turisti intrappolati nel sottovia: la Procura indaga

tribunale

LECCE   –    Ennesimo fascicolo d’inchiesta, per il momento contro ignoti, sul sottopasso di viale Leopardi. Le indagini sono state avviate, sempre dal Sostituto Procuratore Paola Guglielmi, che si è già occupata delle altre inchieste sul sottovia, a seguito della denuncia presentata dai coniugi Giovanni Mangia e Sabrina Di Liso, entrambi avvocati residenti a Pescara che rischiarono di rimanere intrappolati lo scorso 30 ottobre.

La coppia  quella sera, viaggiava su un Tuareg.

Mentre erano di ritorno in albergo, hanno imboccato il sottopasso ricolmo d’acqua piovana. Entrambi riuscirono a salvarsi grazie all’intervento di Polizia e Vigili del Fuoco.