Tanto Lecce, solo un pari

Mister Antonio Toma

LECCE  –   Tanto Lecce, ma alla fine ne viene fuori solo un pareggio. A Chiavari, contro l’Entella, la strada per i giallorossi è in salita e da subito. Già all’8′ un’autorete spiana la strada alla squadra ligure che bissa dopo il primo pareggio del Lecce e viene raggiunta nel secondo tempo da Chiricò.

Nel complesso, però, il Lecce ha dominato.

Niente da eccepire anzi, Toma è rammaricato per tanto potere della propria squadra che non è riuscita a capitalizzare le occasioni create. Significativo l’applauso del pubblico di Chiavari alla formazione di Prina.

Scelte obbligate per il tecnico del Lecce Antonio Toma. L’allenatore giallorosso ha schierato Benassi in porta; Martinez, Diniz, Esposito e Tomi in difesa; Giacomazzi e De Rose a centrocampo; Chiricò, Jeda, Bogliacino e Falco in attacco.

Tra i liguri si registrano i rientri di Vannucchi e Staiti, entrambi in campo dall’inizio.

Al Comunale di Chiavari, la pioggia condiziona la partita nonostante il terreno sintetico.

Il vantaggio dell’Entella arriva in circostanze fortunose: da un corner battuto da Vannucchi intervento scomposto di Tomi che devia il pallone nella propria porta. Il Lecce si scuote subito e potrebbe pareggiare con Jeda. Dalla distanza la conclusione di Falco è centrale.

Al 14′ uno scontro tra Diniz e Martinez favorisce l’inserimento e la conclusione di Volpe, Benassi para. La squadra di Prina è molto vigile sulle corsie esterne, Chiricò è raddoppiato automaticamente, ma al 24′ il calciatore brindisino riesce a trovare lo spiraglio per la conclusione respinta dal portiere dell’Entella. Il laterale giallorosso è tra i più attivi e al 28′ conquista una punizione quasi al limite: la battuta è affidata a Falco, centrale. Poco dopo la mezzora (31′) Chiricò si libera di due avversari e mette al centro per il colpo di testa di Bogliacino, strepitoso Paroni nella deviazione in angolo. Il portiere biancoceleste (sarà l’autentico protagonista della partita) dice ancora no a Bogliacino (41′). Il pareggio arriva al 42′: De Rose porta il pallone sul destro e calcia sul palo più lontano, traiettoria bassa e ben angolata, 1-1. Terzo gol per il centrocampista giallorosso, tutti in trasferta.

Nel secondo tempo, Prina inserisce Di Tacchio per Raggio Garibaldi. Toma sposta uno spento Falco al centro e arretra Bogliacino, seconda punta. Al 7′, su punizione, è il turno di Chiricò, Paroni è ben piazzato.

Al 12′ l’Entella è di nuovo in vantaggio: corridoio per Rosso che batte Benassi in uscita, 2-1. La formazione di Toma non mostra gli effetti negati del gol subito, continua a comandare il gioco e al 21′ Chiricò pareggia con un gran sinistro, 2-2. l’estremo difensore biancoceleste si esalta ancora al 32′. .al 35′ Malcore subentra a Jeda. Al 40′ l’unico intervento del secondo tempo di Benassi su Di Tacchio, il quale respinge con i pugni la conclusione dalla distanza. Al 43′ Chiricò colpisce la traversa su punizione, complice anche la deviazione di Paroni, il quale vola a deviare anche il tiro al volo di Malcore. Sugli sviluppi dell’angolo il tiro di Bogliacino è deviato in maniera provvidenziale da De Col.

Finisce 2-2, il Lecce adesso guarda al Trapani (avversario nel posticipo di lunedì 4 marzo) con due punti di vantaggio ha un vantaggio sul Trapani (vittorioso contro il Lumezzane). Mercoledì al ‘Via del Mare’, però, è in programma la semifinale di Coppa Italia di Lega Pro contro il Latina.