Rapinatori scatenati, tabaccheria e supermercato nel mirino

carabinieri

Rapinatori scatenati in provincia di Lecce dove ieri sera sono stati assaltati una tabaccheria ed un supermercato a pochi minuti di distanza l’uno dall’altro. A Castrignano dei Greci, intorno alle 20, due persone, col volto coperto e armate di fucile a canne mozze, hanno fatto irruzione nella tabaccheria che sorge sulla provinciale per Corigliano.

Hanno minacciato il titolare con l’arma, costringendolo a consegnare loro il denaro che era in cassa, 800 € circa, per poi fuggire indisturbati.

Ammonta, invece, a 600 € il bottino di un’altra rapina messa a segno pochi minuti dopo a San Cesario.

Anche in questo caso hanno agito due persone, travisate, armate di pistola.

Stessa dinamica: hanno puntato l’arma contro gli impiegati dai quali hanno preteso il denaro in cassa, 600€. Arraffato il bottino, sono fuggiti a bordo di una Fiat Uno.

In entrambi i casi indagano i Carabinieri.