Lecce, Toma: “Serve più cattiveria”

Antonio Toma

LECCE  –   Emergenza in casa Lecce. Il Tecnico giallorosso Toma deve rinunciare a 10 calciatori. Sono: il portiere Petrachi, già assente domenica scorsa come Vanin, Di Maio, Pià e Fatic (oltre a Ferrario). Rispetto alla partita contro il Como mancheranno D’Ambrosio, Memushaj, Chevanton e Dramè (quest’ultimo influenzato).

Scelte obbligate per l’allenatore magliese.

I convocati per la partita di Chiavari contro l’Entella sono 18: i portieri Petrachi e Bleve; i difensori Diniz, Martinez, Esposito, Vinicius, Tomi e il Berretti Todisco; i centrocampisti Giacomazzi, Bogliacino, De Rose, Zappacosta e Falco; gli attaccanti Bustamante, Chiricò, Jeda, Malcore e Kalommbo, anche lui proveniente dalla Berretti.

Toma, pertanto, sarà costretto a ritoccare la squadra che lunedì scorso aveva scelto per affrontare il Como individuando i sostituti di D’Ambrosio e Memushaj; con ogni probabilità giocheranno Martinez (sarebbe l’esordio assoluto per il difensore costaricano) e De Rose, il quale sarebbe impiegato per la prima volta dall’inizio da quando in panchina è arrivato Toma.