Svaligiato il bar del ‘Perrino’, colpo da 4.000 €

ospedale 'perrino'

BRINDISI  –   Lesto, ma forse poco attento. E’ impressa nei filmati della telecamera di videosorveglianza l’immagine del ladro solitario che, nella serata di lunedì, ha ripulito il registratore di cassa del bar dell’ospedale ‘Perrino’.

Un colpo da 4.000 € messo a segno con rapidità, intorno alle 22.

Orario affatto casuale, visto che proprio in quei minuti c’è il cambio di guardia dei sorveglianti.

Dunque il bandito ha agito indisturbato, intrufolandosi nel bar del nosocomio brindisino, attraverso una finestra scorrevole. Ha puntato dritto verso la cassa, svuotandola, per poi fuggire con il consistente bottino.

Il sistema di videosorveglianza ha però immortalato il malvivente nei pressi di una condotta dell’acqua, consegnando agli inquirenti elementi fondamentali per le indagini. L’autore del furto indossava una felpa col cappuccio e aveva il volto coperto da un passamontagna.

Inoltre, avrebbe seminato nelle vicinanze un paio di guanti in lattice di colore azzurro, simili a quelli utilizzati dal personale ausiliario nell’ambiente ospedaliero.

Ad accorgersi del furto è stato il titolare del bar, intorno alle 6 del mattino: al momento dell’apertura del locale, la cassa era completamente vuota.

Da qui l’allarme lanciato alla Polizia di Brindisi, che ha raccolto indizi e testimonianze. A quanto pare, chi ha agito conosceva perfettamente gli orari del bar, dei vigilanti e  soprattutto, sapeva con certezza che avrebbe trovato l’incasso.