Ilva, richiesta shock: “6.500 operai a casa per 2 anni”

TARANTO  –  Dalla dirigenza dell’Ilva di Taranto parte una richiesta shock: 6.417 operai in cassa integrazione per 2 anni, praticamente la chiusura di gran parte della fabbrica. Giovedì vertice a Roma.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*