Stasera il Lecce sfida il Como e tenta l’allungo

stadio 'Via del Mare'

LECCE  –   Questa sera contro il Como, il Lecce tenterà l’allungo sia sul Trapani, che in questo turno ha riposato, sia sull’Alto Adige, che ieri non è andato oltre il pareggio in casa contro il San Marino.

Un’occasione che Giacomazzi e compagni non possono non sfruttare anche in vista del turno di riposo che i giallorossi osserveranno alla 12^ giornata. Il Tecnico del Lecce Antonio Toma ha convocato per la sfida contro il Como, 19 calciatori.

Del gruppo non fanno parte l’attaccante Pià, il difensore Vanin e il portiere Petrachi oltre a Foti, Di Maio, Fatic e Ferrario. Tra i convocati ci sono anche Diniz e Zappacosta. 

L’allenatore ha già deciso la formazione, ma la comunicherà ai propri calciatori nelle prossime ore.

Contro Treviso e Tritium sono arrivate due vittorie sebbene la squadra non abbia ancora mostrato una certa brillantezza. Le cause sono da ricercare anche in una condizione fisica che il Tecnico e il suo staff stanno cercando di riportare ad un livello accettabile dopo aver rilevato valori inferiori alle aspettative.

Contro il Como si vedrà una formazione diversa rispetto a Monza. Benassi e quasi certamente D’Ambrosio giocheranno dall’inizio. E forse anche Dramè al posto di Pià. Falco, infatti, potrebbe partire ancora una volta dalla panchina.

Questa la probabile formazione del Lecce: Benassi in porta; D’Ambrosio,   Esposito, ViniciusTomi in difesa;  Memushaj e   Giacomazzi a centrocampo; Dramè,   Chevanton ,  Bogliacino e   Chiricò in attacco.

Il Como, in Salento con venti calciatori, è reduce da tre risultati utili consecutivi.

Silvio Paolucci, allenatore dei lariani, potrà contare anche su Alfredo Donnarumma e Michael Cia.

Arbitrerà la partita, a partire dalle 20.45, Rocca di Vibo Valentia.