Spaccio allo stadio, droga sull’ascensore. In manette ostunese

Giampaolo Trinchera

OSTUNI (BR)  –  Lo spaccio nei dintorni dello stadio, la droga nascosta sull’ascensore del condominio dove vive. Finisce in manette l’ostunese Giampaolo Trinchera, sorpreso dalla Polizia del locale Commissariato nei pressi del campo sportivo intento a cedere hashish ad un cliente.

Dopo il fermo, gli Agenti coordinati dal Commissario Angiulli, hanno rinvenuto, nell’intercapedine del condominio dove Trinchera vive, grazie all’ausilio di un tecnico, altri 90 grammi di sostanza stupefacente e un bilancino di precisione nascosti sulla cabina dell’ascensore dove il 35enne, già noto alle forze dell’ordine, vive.

In totale, un etto di hashish. Tanto è bastato per arrestare Trinchera, in flagranza di reato. Condotto al carcere di Brindisi, l’uomo dovrà ora rispondere di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.