Si schianta contro un albero, muore 22enne

carabinieri

MATINO (LE)   –     Solo in auto, nella notte, non ha avuto probabilmente neanche la possibilità di rendersi conto di quello che stava accadendo. Ha perso il controllo della Mini Cooper, è uscito di strada  e si è schiantato contro un albero. Antonio Napoli, 22enne, residente a Torre S. Giovanni di Ugento è morto dopo lo schianto, tra le lamiere.

Prima che qualcuno si accorgesse di lui, è passato del tempo. A quell’ora, le due del mattino, su quella strada, la 262 Matino-Taviano, non c’era nessuno.

 Antonio Napoli sembra aver fatto tutto da solo e non sembra ci siano altri veicoli coinvolti.

Il ragazzo, che aiutava il padre nella conduzione di una macelleria, molto probabilmente è morto sul colpo dopo lo schianto contro il tronco dell’albero.

Qualche automobilista di passaggio si è accorto di quell’auto distrutta sul ciglio della strada e ha allertato i soccorsi. I Vigili del Fuoco hanno dovuto estrarre il corpo dalle lamiere, mentre i soccorritori del 118 hanno constatato il decesso.

I Carabinieri della Compagnia di Casarano stanno ora conducendo le indagini cercando di ricostruire la dinamica.

Ad uccidere Antonio potrebbe essere stato un colpo di sonno o l’alta velocità.