S.Marzano: bomba a casa di un gommista

carabinieri

S.MARZANO (TA)  –  E’ mistero a S.Marzano di S.Giuseppe, provincia di Taranto. Una bomba carta di medio potenziale è stata fatta esplodere davanti al portone dell’abitazione di un commerciante del posto. Si tratterebbe di Ottavio Fornaro, 38 anni, rivenditore di gomme e pneumatici.

Avvenuta in via Piave, all’alba, alle 4.30, l’esplosione ha provocato danni al portone di ingresso e ad un’auto, una Lancia Musa, parcheggiata lì vicino.

Il veicolo sarebbe di proprietà della moglie del 38enne, ma a quanto pare il gesto intimidatorio, se di questo si è trattato, era indirizzato direttamente al commerciante.

Sul posto sono arrivati i Carabinieri della locale stazione. E, avvertita la Compagnia di competenza, quella di Manduria, è stato aperto un fascicolo di indagine sulla vicenda. Nessuna pista è esclusa al momento dagli investigatori, che per ora sulla vicenda mantengono il riserbo.

La vittima nel 2011 ha subìto un processo al termine del quale è stato assolto per non aver commesso i fatti, relativi a vicende del 2003.

Dietro la deflagrazione potrebbero nascondersi diverse ipotesi e differenti moventi. Ed è mistero anche sull’eventuale mandante e sull’esecutore del gesto. Le indagini proseguono.