Studenti contro il Premier: “Strumentale la visita alla ‘Morvillo’”

Istituto 'Morvillo Falcone'

BRINDISI  –   “Per quanto possa essere veritiera la commozione di Monti di fronte agli studenti della scuola ed alle ragazze ferite, è altrettanto palese la finalità elettorale della visita. Agli occhi di noi studenti, infatti, sembra assurdo che dopo ben 9 mesi dalla tragedia  dello scorso 19 maggio, le istituzioni si ricordino solo ora, guarda caso a circa 10 giorni dalle elezioni, di passare da Brindisi”

A scriverlo in una nota, i ragazzi dell’Unione Degli Studenti della provincia di Brindisi, che criticano la visita del Premier alla ‘Morvillo Falcone’.

“Non mettiamo in dubbio l’umanità di chi intende farci visita ma, poichè riteniamo irrispettosa verso le famiglie qualsiasi tipo di strumentalizzazione elettorale, lasciamo questo messaggio da avviso per qualsiasi candidato avesse previsto di passare da qui per la propria campagna: se si vuole dare supporto agli studenti della ‘Morvillo Falcone’ – puntualizzano i rappresentanti degli studenti – si faccia dopo le elezioni e ci si domandi, perchè non lo si è fatto nei 9 mesi già trascorsi”.