Maxi evasione da 5 milioni di euro, nei guai azienda a Sava

Guardia di Finanza

SAVA (TA)  –  5 milioni di evasione fiscale a Sava. E tre denunce. Questo l’esito di una verifica fiscale della Guardia di Finanza di Manduria nei confronti di un’impresa savese che si occupa di lavorazioni meccaniche.

Ancora un risultato importante nel contrasto all’evasione fiscale.

Gravi le violazioni alla normativa tributaria scoperta dalle Fiamme Gialle.

Il titolare dell’impresa, infatti, ha prima svolto il suo lavoro in lombardia e in altre regioni del nord-Italia, per poi trasferire la sede della società nel comune salentino.

Peccato che è stato un trasferimento fittizio.

Peccato che per la rappresentanza legale è stato usato un prestanome. E che gli escamotage per sfuggire ai controlli del fisco sono stati, invece, smascherati dagli uomini della Finanza.

Nel particolare è stato accertato, attraverso le indagini, che non sono state versate le tasse per 4 milioni di euro ed è stata evasa l’IVA per oltre 700.000 €.  Il tutto in riferimento agli anni 2007 e 2008.

Quanto al 2009 invece, non sono stati dichiarati i redditi, è stata distrutta tutta la documentazione sulla contabilità e ancora, sono state emesse fatture false. Tutti reati di cui dovranno rispondere le tre persone denunciate.