Sfascia arredi hotel, in manette africano richiedente asilo

arresto

CAROVIGNO (BR)  –  Mezzo ubriaco distrugge gli arredi dell’albergo dove era ospitato e finisce in manette con l’accusa di resistenza a Pubblico Ufficiale e danneggiamento. I fatti nella giornata di ieri, quando i Carabinieri della Stazione di Carovigno hanno arrestato in flagranza di reato Yahya Hassah, 28enne di origine africana.

Questi, richiedente asilo politico e alloggiato presso una struttura alberghiera del luogo nell’ambito del ‘Piano per l’accoglienza degli immigrati predisposto dal Dipartimento della Protezione Civile, nella serata dell’11 febbraio, sotto l’effetto di sostanze alcoliche e nel corso di un acceso diverbio scaturito per futili motivi con il titolare dell’albergo, ha distrutto diversi arredi dello stabile opponendo ferma resistenza ai militari operanti intervenuti sul posto.

I Carabinieri sono riusciti, comunque, a bloccare il prevenuto riportandolo alla calma. Quindi, l’arrestato dopo le formalità di rito, è stato associato alla Casa circondariale di Brindisi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.