Sciopero sale-parto, adesione totale al ‘Fazzi’

ospedale 'Vito Fazzi'

LECCE  –  Un’adesione massiccia quella di oggi nell’ASL di Lecce allo sciopero nazionale dei ginecologi. Al ‘Vito Fazzi’ di Lecce è stata totale, visto che ad aderire sono stati tutti e 20 i medici del reparto. Garantite, comunque, le emergenze, grazie a turni di 3 ginecologi e 3 ostetriche nella mattinata e altrettanti nel pomeriggio.

Rinviate, invece, le attività ambulatoriali.

Tre sono i principali motivi dello sciopero: “I recenti tagli previsti al Sistema Sanitario Nazionale, la mancata attuazione della riforma dei punti nascita del 2010 e l’insostenibile crescita del contenzioso medico-legale”.