Lapidati 7 cuccioli a Massafra, animalisti: “Basta massacri”

cucciolo lapidato

MASSAFRA (TA)  –   Una cucciolata di 7 teneri cagnolini è stata il bersaglio di alcuni vandali spietati a Massafra, nel quartiere ‘Belvedere’. I 7 animaletti sono stati lapidati. I colpi delle pietre sono stati così violenti da ucciderne uno e da ridurne in fin di vita un secondo. Feriti tutti gli altri.

Dure le immagini che mostrano i cagnolini insanguinati.

La scena è avvenuta sotto gli occhi di una residente in quella zona che ha subito allertato i Carabinieri. Piangendo la donna ha raccontato alla sala operativa del 112 dei cuccioli nella pozza di sangue.

Sul posto, oltre ai militari della Stazione locale, sono arrivati i volontari dell’Associazione Ambientalista Massafra. “Abbiamo trovato i cani – dicono – quasi tutti di colore rosso. 7 cuccioli, più la cagna che era stata da poco tempo sterilizzata. Era microchippata e denunciata come ‘cane di quartiere’. Il suo tutore ha già provveduto ad allontanarla e ora è al sicuro all’interno di una casa. Non abbiamo proprio idea di chi possa aver commesso una cosa così tremenda – riferisce a GeaPress, Liana Sisto, una delle volontarie dell’Associazione Animalista Massafra.

I Carabinieri, intanto, hanno raccolto diverse testimonianze. I cuccioli feriti in maniera più lieve sono ora ricoverati in canile e si spera iniziare quanto prima le pratiche per l’adozione. “Dalle nostre parti  – conclude la volontaria – è pieno di cuccioli, non si finisce mai di intervenire. Avvelenamenti e altre nefandezze, ma come questa, mai”.

E ora ci si chiede chi e perchè ha martoriato con tanta ferocia, i piccoli ‘amici a 4 zampe’.