Affitti e estimi: botta e risposta a Palazzo Carafa

palazzo carafa

LECCE   –    Affitti ed estimi catastali, i due temi trattati oggi nel corso di due conferenze stampa a Palazzo Carafa. La prima porta la firma della maggioranza. I due Assessori al Bilancio, Attilio Monosi, e al Contenzioso, Gigi Coclite, sono tornati sulla questione dei fitti.

Un’operazione, hanno detto, che deve essere valutata nella sua complessività e non occorre puntare il dito contro i singoli casi, incalza Monosi.

La polemica ultima montata nelle scorse ore è quella del Partito Democratico sugli Uffici Tributi. Si vendono gli immobili per andare in affitto, tuonava il democratico Antonio Rotundo. Monosi replica e rincara la dose. L’operazione complessiva di rinegoziazione dei canoni di locazione ha portato un risparmio del 42%.

Le opposizioni, invece, alla carica sugli estimi catastali. Oggi la novità: i gruppi consiliari di opposizione a Palazzo Carafa si costituiscono ‘ad adiuvandum’ nel ricorso dell’amministrazione contro l’Agenzia del Territorio per sospendere il riclassamento degli immobili.

Ma la questione potrebbe avere dei colpi di scena, perchè c’è un primo Avvocato, Andrea Ferreri, che presenta in Comune, un’istanza di annullamento in autotutela della delibera di giunta, perchè in sostanza non è giusto ricorrere alla media matematica delle microzone per stabilire dei riclassamenti.