Tra quote e passamano, il Brindisi cambia faccia

BRINDISI   –  Cambiamenti in vista sull’orizzonte adriatico. Dal fronte societario qualcosa si smuove e sembrerebbe proprio che l’annosa questione delle quote riesca, finalmente, a trovare soluzioni. Molte le supposizioni: da quella che vedrebbe il team passare nelle mani del tifoso biancazzurro Stefano Casale,disposto a sostituire direttore generale e l’attuale allenatore rispettivamente con Mino Francioso e Salvatore Gianquinto, all’ipotesi Carbonella, attuale direttore, prontissimo a rilevare il brindisi spalleggiato da alcuni imprenditori, e poi ancora la terza possibilità che è riposta nelle mani dell’imprenditore barese Antonio Flora,  interessato all’acquisto del 100% delle quote societarie.

Insomma, tante soluzioni, tutte diverse e possibili, che cambierebbero l’aspetto organico di una squadra che, tra i vari impegni, ha anche quello di farsi trovare pronta per la sfida di domenica 17 contro il Monopoli.

 
Abitare Pesolino

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*