Legge ‘sradica ulivi’, si affilano le armi

ulivo secolare

BARI  –  Approderà in seno al prossimo Consiglio regionale la discussione sulla legge ‘sradica ulivi’, quella che già approvata in Commissione Ambiente da PD e PDL, modifica la legge del 2007 e consente l’espianto in tutte le aree dove insistono “piani attuativi di strumenti urbanistici generali approvati prima della legge”.

Insorge SEL, con l’ex Assessore regionale all’Ambiente Michele Losappio, che chiede agli ambientalisti di farsi sentire con un appello rivolto agli Assessori all’Ambiente, alle Risorse Agricole, al Territorio.

“Non sono solo i pini fra Fasano e Ostuni a rischio distruzione – dice Losappio con una chiara stoccata all’Assessore Amati-. Purtroppo anche gli ulivi plurisecolari sono oggetto di sgradevoli attenzioni legislative che puntano a sfoltirne le schiere in tutta la Puglia per dare spazio al cemento”.

Commenti

  1. antonio scrive:

    STANNO ESAGERANDO E IL PRESIDENTE VENDOLA LASCIA FARE,, IL PALADINO DELLA DIFESA DEL TERRITORIO NON SI VERGOGNA DI NIENTE LUI CHE è UN BUON CRISTIANO E COMUNISTA ANCHE O ERA