Fallimento Brindisi calcio, condannati ex Patron ed ex Presidente

Tribunale di Brindisi

BRINDISI  –  L’ex Presidente del Brindisi Calcio  –  che militava in serie C2 –   Luciano Morosi, e l’ex Patron Mario Salucci, imprenditore di Prato che operava a Brindisi nel settore della movimentazione del carbone con la società BT, sono stati condannati a 5 anni di reclusione ciascuno per bancarotta fraudolenta in relazione al fallimento della società calcistica, risalente al 2004.

Il primo grado del processo si è concluso dinanzi al Tribunale di Brindisi. Stando a quanto ricostruito nel corso delle indagini, il Brindisi Calcio fallì, perché nessuno fu in grado di coprire i debiti accumulati, per un totale di 1 milione e 300.000  euro.

L’inchiesta fu avviata proprio nel 2004, dopo il crack.