In casa di un anziano per rapinarlo ma perde il cellulare, arrestato

Tito Antonio Cerrati

NOVOLI (LE)   –   Sono entrati in due, un 32enne ed un minore, nell’abitazione di un pensionato di Novoli con l’intenzione di rapinarlo. Ma è andata male ai due banditi messi in fuga dalle urla dell’uomo. Il 32enne, nel tentativo di far perdere le tracce, ha perso il cellulare che è stato recuperato dai Carabinieri.

Non è stato difficile, quindi, risalire all’identità del bandito: Tito Cerrati, di Novoli, e al suo complice, 17enne, anche lui novolese.

Ieri sera, intorno alle 20, si sono introdotti in casa dell’anziano, in via Puglia, forzando una finestra. Ma il proprietario ha cominciato ad urlare e li ha messi in fuga.

I Carabinieri attraverso il cellulare recuperato nelle vicinanze, li hanno identificati. La vittima e il complice sono stati riconosciuti dalla stessa vittima e da una vicina di casa.

 Per Cerrati è scattato l’arresto.