Francavilla Fontana: rapina al distributore, via con 8.000 €

stazione di servizio AGIP

FRANCAVILLA FONTANA (BR)  –  Finito nella trappola tesa dai misteriosi malfattori che, ieri sera intorno alle 20, lo hanno alleggerito di quasi 8.000 € in contanti. La vittima è un benzinaio 48enne della città degli Imperiali, sorpreso dai criminali poco dopo l’ora di chiusura della sua stazione di servizio AGIP, sita sulla provinciale che collega Francavilla Fontana con la vicina Oria.

L’uomo, secondo quanto raccontato ai militari della Compagnia dei Carabinieri coordinata dal Capitano Giuseppe Prudente, aveva da poco abbassato la saracinesca del suo distributore.

Quindi, è salito sulla propria auto per ritornare a casa. Ma, dopo pochi secondi, il mezzo su cui era alla guida è stato tamponato da una Fiat Punto.

Immediatamente sceso dall’auto per rendersi conto del danno e chiedere spiegazioni a quello che riteneva essere uno sprovveduto ma normale autista, il benzinaio si è ritrovato di fronte a due uomini incappucciati e armati di fucile.

La richiesta dei criminali, con le canne delle armi ben puntate addosso, è stata di quelle che non si possono rifiutare. “O i soldi,  o la vita”. E così, il poveretto è stato costretto a consegnare la borsa con all’interno l’incasso della giornata.

Arraffato il malloppo, di circa 8.000 € in banconote, i due rapinatori sono risaliti in auto e sono fuggiti via. La Punto utilizzata dai criminali è stata poi ritrovata pochi minuti dopo dai Carabinieri, allertati dalla vittima, nelle campagne di Oria. Il mezzo è risultato essere stato rubato ieri mattina a Copertino, in provincia di Lecce.

Ma gli investigatori ritengono che gli autori del colpo, evidentemente studiato in base alle abitudini del benzinaio, siano della zona.