Costa difende Minelli: “Consulenza gratuita e apprezzata”

Rosario Giorgio Costa

LECCE  –  “Quella di Minelli è stata una consulenza gratuita e apprezzata da tutti”. Lo dice Rosario Giorgio Costa, Presidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sull’Uranio impoverito, replicando alle accuse di Luigi Pepe: il Presidente dell’Ordine dei Medici di Lecce aveva puntato il dito contro la nomina di Mauro Minelli a Consulente della Commissione, asserendo che Costa si sarebbe fatto “abbindolare dalle bugie snocciolate dal Direttore della ASL di Lecce Mellone”.

Un’accusa alla quale il Senatore di Matino reagisce, precisando di non aver mai avuto contatti con Mellone fino alla sua audizione ufficiale nella Commissione parlamentare del 28 settembre 2011; che Minelli collabora con la Commissione dal 18 novembre 2010, quindi prima della nomina di Mellone a Direttore generale della ASL di Lecce; infine che nella sua attività di collaboratore, prestata a titolo gratuito, Minelli si è attenuto al proprio ambito di competenza, fornendo un contributo apprezzato da tutti i componenti della Commissione.

Commenti

  1. Vorrei chiedere al Sen. Costa a cosa è servita quella consulenza …non certo per curare i militari vittime dell’uranio impoverito .