Morte sospetta a Scorrano, al via l’autopsia

ospedale scorrano

SCORRANO (LE)   –   Il Sostituto Procuratore Paola Guglielmi ha conferito in mattinata, ai medici legali Alberto Tortorella e Serafino De Giorgi, l’incarico per l’autopsia sul corpo di Fernando Pedone, 50 anni, commerciante di Bagnolo del Salento deceduto dopo una notte di calvario, tra venerdì e sabato scorsi, nell’ospedale di Scorrano.

Sono 9 i medici indagati con l’accusa di omicidio colposo.

A dare il via all’inchiesta, la denuncia dei familiari che hanno raccontato di aver richiesto per due volte l’intervento del 118. 

Il medico e l’infermiere intervenuti sul posto avrebbero, però, inizialmente sostenuto che l’uomo soffrisse esclusivamente di uno stato influenzale ansioso. Successivamente però le sue condizioni si sono aggravate.

Arrivato nell’ospedale già in coma, il 50enne è morto poco dopo, nonostante il ricovero in Rianimazione.

Commenti

  1. roberta scrive:

    vergogna,ma queste persone pensano di aver a che vfare con…………………………..