Lecce, mercato chiuso con Fatic e… Ferrario

lecce_calcio

LECCE  –  Sulla sua lavagna e sul campo il Tecnico Antonio Toma potrà trovare posto anche per Ivan Fatic: è stato l’ultima operazione in entrata da parte del Direttore dell’Area tecnica Antonio Tesoro durante la sessione invernale del calciomercato.

Una finestra che la società leccese si pensava non dovesse aprire, almeno in fatto di acquisti.

Invece, il trend negativo della squadra allenata da Lerda hanno suggerito al responsabile del mercato giallorosso di offrire al nuovo allenatore nuove soluzioni in ogni reparto.

Solo il centrocampo non ha subito ritocchi, ma il sistema di gioco di Toma prevede una maggiore partecipazione di tutti gli effettivi. Gli esterni offensivi sono chiamati ad ‘abbassarsi’ con la mansione di spegnere sul nascere le iniziative avversarie nascenti sulle corsie laterali.

Compiti che coinvolgeranno anche Ousmane Dramè, proveniente dall’Ascoli, ma di proprietà del Padova.

Sulla stessa corsia svarierà Ivan Fatic. Terzino sinistro, 24 anni, è di proprietà del Chievo ma era in forza all’Hellas Verona. Prestito fino al termine della stagione; stessa formula con la quale la società giallorossa ha spedito  Speziale al Verona. L’attaccante, di proprietà del Milan, era alla  Nocerina.

In questa ultima fase di campionato Toma potrà contare su una difesa seminuova con gli innesti del suddetto Fatic, di D’Ambrosio e di Martinez. D’Ambrosio, 24 anni, terzino destro, è giunto a titolo definitivo dal Lumezzane e si giocherà una maglia con Vanin.

A rimarcare la linea davanti a Benassi è arrivato pure Martinez, costaricano, difensore duttile che potrà essere impiegato in tutti i ruoli difensivi. Toma continuerà ad allenare anche Stefano Ferrario, nei giorni scorsi in procinto di passare al Grosseto e nelle ultime ore di calcio mercato vicinissimo al Pescara.

Il passaggio alla società abbruzzese è saltato negli ultimi minuti. Ousmane Dramè, invece, è giunto in prestito dall’Ascoli nell’ambito dell’operazione che ha portato in bianconero Matteo Legittimo. Il centrocampista Palumbo continuerà a giocare nella Pro Patria: è stato ceduto in prestito.

Restano due i portieri della prima squadra: Benassi e Petrachi mentre  Gabrieli è passato al Casale a titolo definitivo. Sarà, forse, fresco ex e prossimo avversario  Semenzato: il difensore si è trasferito al Treviso, avversario dei giallorossi domenica prossima al ‘Via del Mare’ quando ci sarà l’esordio ufficiale di Toma sulla panchina del Lecce.

Il primo undici potrebbe essere il seguente: Benassi in porta; Vanin, Esposito, Martinez e Tomi in difesa; Giacomazzi e Memushaj a centrocampo; Falco, Chevanton, Bogliacino e Chiricò in attacco.