Aggredisce una ragazza in pieno centro, ma nessuno lo denuncia

carabinieri

FRANCAVILLA FONTANA (BR)  –  Aggredisce in pieno centro una giovane donna che urlando lo mette in fuga, ma incredibilmente, non lo denuncia. E’ accaduto a Francavilla Fontana nella notte tra lunedì e martedì.

Protagonisti della vicenda, uno sbandato del posto, non nuovo a episodi di questo genere, è una 18enne della ‘città degli Imperiali’ che, al rientro dopo una serata con le amiche, mentre passeggiava in via Carducci si è ritrovata inseguita e poi bloccata dall’energumeno.

L’aggressione è stata, inizialmente solo verbale. Apprezzamenti via via più espliciti, cui la giovane, conoscendo il soggetto, non ha prestato particolare attenzione. Passo lungo e pedalare, capita la malaparata, la ragazza ha quindi cercato di raggiungere quanto più velocemente la porta d’ingresso della sua abitazione in via Carducci, nel pressi del centro storico.

Ma l’uomo ha raggiunto la giovane, l’ha bloccata  e, quindi, ha cercato un approccio di tipo fisico. Alla ragazza non è rimasto altro da fare che urlare con tutte le sue forze: “Aiuto, vuole violentarmi”.

E in strada, una decina di residenti sono scesi in soccorso della 18enne. L’uomo, invece, è fuggito via. E’ stato ritrovato la mattina dopo, all’interno di un’auto parcheggiata dalla legittima proprietaria del mezzo. La cosa incredibile è che tutti questi episodi non sono stati denunciati alle forze dell’ordine. Questione, immaginiamo, di opportunità.

L’uomo, da tempo in cura e ben noto tanto ai Carabinieri quanto ai servizi sociali, vivrebbe in una situazione di profondo disagio. Ed è sin troppo semplice incrociarlo per strada, come una sbandato, abbandonato a se stesso e da chi, per un motivo o per un altro, preferisce fuggire alle proprie responsabilità.