Crisi maggioranza, Baldassarre ed Ecclesie confermano le dimissioni

Comune Brindisi

BRINDISI   –  La miscela, nata instabile per natura, doveva prima o poi provocare una vera e propria esplosione. Solo questione di tempo, ma alla fine, i delicati equilibri che reggevano la maggioranza del Consiglio comunale di Brindisi sono crollati.

Almeno per il momento. Almeno per 48 ore.

In mattinata, così come preannunciato dal risicato comunicato stampa inviato dalle Segreterie cittadine di UDC e Noi Centro, il Vice Sindaco di Brindisi Paola Baldassarre e l’Assessore ai Lavori pubblici Enzo Ecclesie hanno rassegnato le loro dimissioni, confermato l’uscita dalla giunta chiedendo l’azzeramento della stessa e una verifica politica della maggioranza.

Una verifica che non avverrà in Consiglio comunale come chiesto dalle forze di opposizione, bensì in un prossimo vertice di maggioranza dove tutte le forze del laboratorio arriveranno ad un confronto, anche piuttosto duro, su alcune decisioni prese da Consales.

Sarebbe stato proprio l’atteggiamento del primo cittadino ad indispettire le forze di Centro, che hanno ritenuto uno smacco apprendere dai giornali del mini-rimpasto varato dal Sindaco all’interno dell’esecutivo. Fuori Dolores Fiorentino, SEL. Dentro Giampaolo D’Onofrio di Impegno sociale.

Politicamente, per i Centristi, cambia ben poco. Ma le Segreterie cittadine avrebbero quantomeno gradito un confronto. Che è poi venuto meno anche lunedì quando, a fronte dell’assenza, giustificata o meno, della Baldassarre e di Ecclesie, il vertice di maggioranza si è tenuto lo stesso. Con, a margine, il botta tra il Sindaco e la sua Vice.

Abbastanza, a questo punto, per provocare la reazione di UDC e Noi Centro, con richieste da aut-aut allo stesso Consales: azzerare la maggioranza, in primis. Consales, da par suo, non fa drammi e anzi, sfoggia su Facebook la solita pacatezza mista alla convinzione di chi sa di avere tutto sotto controllo: “Nessuno si agiti. E soprattutto il Centrodestra non si illuda: procederemo celermente – scrive Consales sulla sua bacheca – con l’apertura e la chiusura della verifica richiesta da UDC e Noi Centro. Ne verrà fuori una maggioranza ancora più forte e coesa per continuare ad affrontare con determinazione i problemi della nostra Brindisi”.

Un concetto confermato nell’approfondimento telefonico di TrNews Mattina’. Nel quale Consales ha anche dettato i tempi della verifica e della ‘nuova’ giunta.

Ma l’ottimismo di Consales non trova riscontri sull’altro fronte. Saputo che il PD, sabato, ha convocato un tavolo di discussione, il Segretario provinciale dello scudo crociato Ciro Argese precisa: “Se entro sabato il Sindaco non azzera la giunta, noi, a quel tavolo, non ci sediamo neanche”.

Se non è un braccio di ferro, poco ci manca.