Il GIP convalida l’arresto della presunta assassina

Borgo san Nicola Lecce carcere

BRINDISI –  Il GIP Giuseppe Licci, che in mattinata aveva interrogato la 43enne di Torchiarolo, Dora Buongiorno, indagata per omicidio volontario del compagno Damiano De Fazio, ha sciolto la riserva nel pomeriggio.

La donna resta in cella nella sezione femminile del Carcere di Lecce come richiesto dal PM Luca Buccheri.

Respinta, dunque, l’istanza di scarcerazione presentata dal legale di Dora, l’Avvocato Roberto Cavalera.