Maltrattamenti in famiglia, 7 anni all’operaio

tribunale

GIURDIGNANO (LE) – 7 anni e 6 mesi questa la condanna che dovrà scontare  Massimo Belmonte, operaio, pregiudicato di Giurdignano per i reati di maltrattamenti in famiglia continuati dal 2004 al 2007; violazione di domicilio e disturbo continuato alle persone; violenza sessuale aggravata e continuata negli anni 2003 e 2008.

Pesantissime, inoltre, le pene accessorie che lo escludono permanentemente da qualsiasi rapporto con la ex famiglia.

Arrestato tradotto alla Casa Circondariale di Lecce.